homepage | contatti | area riservata
Italiano     Inglese     Tedesco
Trentino
  • Homepage
    Altre

    Persico
    E’ presente esclusivamente nel lago di Ponte Pià con una popolazione non molto numerosa ma al cui interno vi sono esemplari di taglia notevole. Nel lago ha trovato un ambiente idoneo e ricco di nutrimento ma la popolazione rimane contenuta a causa dei frequenti sbalzi di livello del lago che vanificano parte della riproduzione.



    Cavedano
    E’ presente numerosissimo dal lago di Ponte Pià fino al ponte di Ragoli con esemplari che arrivano anche ai 2 chili di peso, è poi presente a valle del suddetto lago, con un piccolo nucleo questa specie si spinge fino al laghetto di Caderzone. La popolazione di questo ciprinide è andata progressivamente aumentando paripasso con l’ accumulo di limo e argille nel letto del fiume. Si riproduce nel greto del corso principale in primavera. E’ una specie onnivora che si nutre di tutto può dunque essere presa con ogni tecnica anche se la mosca secca è tra le più divertenti per il gran numero di abboccate che si hanno, e può essere un rimedio per le giornate in cui le trote non hanno intenzione di abboccare.



    Carpa
    Importata secoli fa dalla Cina sia nella sua forma selvatica “carpa regina”, sia nella varietà creata per uso gastronomico”carpa a specchi” è presente nel lago di Ponte Pià e in alcune piane nel Sarca a Ponte Arche. Nel lago non sono rari esemplari di taglia notevole maggiore di 5 kg e sono comuni gli esemplari di piccola taglia che possono essere facilmente confusi con il carassio, anch’ esso presente numeroso nel lago.



    Vairone
    Questo piccolo ciprinide è presente con nuclei isolati fino al lago di Caderzone e diventa una presenza costante a valle di Tione, nelle lame a monte di Ponte Pià si trova numeroso. La taglia media è tra i 9 e i 12cm e non supera mai i 20cm e costituisce uno degli alimenti prediletti dalle trote di taglia. Può essere catturato sporadicamente con piccole mosce artificiali o esche naturali di ridotte dimensioni, ma per catturare numerosi esemplari la tecnica più valida è quella della passata.



    Gambero di fiume
    E' oramai una rarità presente in un numero ridottissimo di piccole rogge, una volta era presente anche nel tratto di valle del fiume Sarca ma è scomparso da tempo a causa della sua estrema sensibilità all' inquinamento. La sua cattura è severamente vietata.

    Associazione Pescatori Dilettanti Alto Sarca - Email: ufficio@altosarca.it - Via Damiano Chiesa,3 38079 - Tione di Trento - Tel 0465.321051 - Fax 0465.321124
    COD. FISC. 95002960227 - P. IVA 01775540220 [ privacy ]
    powered by Be@Work Informatica S.r.l.